Promozione del Territorio

CHIA: UNA STANZA IN PARADISO.
RESOCONTO DELLA FIERA DI UTRECHT-OLANDA

La nostra esperienza alla fiera di Utrecht si è rivelata molto produttiva. Noi 3 sardacci della Bitan, con i nostri capelli neri che spiccavano come tre pezzi di cioccolato fondente in una bacinella di crema alla vaniglia, eravamo sempre pronti a d accogliere chi passava nello stand della provincia di Cagliari. Gli olandesi erano tutti biondi, nordici, freddi, mentre noi latini, caldi e pittoreschi, fermavamo i tour operator e i turisti con il nostro gesticolare e la nostra accoglienza che contraddistingue il nostro essere sardi. In 30 ore di fiera abbiam avviato un migliaio di contatti, e la fiera era davvero grandissima: Turchia, Norvegia, Germania, Grecia, Croazia, ma anche Puglia, Piemonte, Toscana, e di fianco a noi il Nord Sardegna: invidiabile il loro stand, poiché finanziato interamente da privati. Eravamo tutti li, con un imperativo comune: VENITE IN VACANZA DA NOI!

I paesi che nell’immaginario collettivo sono considerati come paesi desolati, in realtà ci hanno dato una vera lezione: stand accattivanti, immagini "paradisiache" degne delle nostre, costi inferiori e disponibilità nei confronti di chi andrà a visitare quelle terre; e in più un’organizzazione, dei collegamenti chiari e semplici, ma anche storia e tradizioni (ci siamo passati solo davanti, eppure sono riusciti a farci percepire tutto questo al di là delle brochure). Il termine Paradiso sa diventando abusato, in quanto ogni posto rappresentato là dentro lo è, e le persone che hanno discusso con noi hanno chiesto soprattutto questo: informazioni sulla bassa stagione, sulla montagna, sui fiori della Sardegna, sul cibo, sulla tranquillità e sulla viabilità. Siamo ancora convinti che chi vuole venire in Sardegna vuole vendere solo il mare?

Se solo un quarto delle persone che abbiamo intervistato venisse a Chia saremmo a cavallo. Dopo 3 giorni di pubblicità e promozione devo fare alcune osservazioni:

1. Chia è un paradiso ma non è l’unico, quindi occhio a chi confida nell’eternità del turismo. Nulla ci è dovuto per grazia ricevuta. Per poter competere al meglio con le altre nazioni e gli altri paesi dobbiamo pubblicizzare, incrementare e valorizzare il turismo: in una parola aggiornarci, esser pronti ad adattarci, a rischiare qualcosa in termini di qualità dell’offerta turistica. Puntare sulla qualità alla fine paga. Non di sole spiagge vive Chia, o perlomeno non per sempre, e la concorrenza mondiale è spaventosamente varia.

2. Chia è un paradiso ma sta diventando difficile arrivarci e soprattutto muoversi all’interno. Il problema degli aerei e dei traghetti si mescola al problema della viabilità e dei collegamenti di Chia-Domus-Pula. Un esempio: alcuni potenziali tour operator hanno ipotizzato le vacanze a Chia per i loro clienti. Una vacanza in aereo, e un soggiorno in un b and bo hotel, senza eventuale affitto della macchina. I collegamenti da Cagliari a Chia non sono fluidi, e i collegamenti da Chia (ipotizzavo la fermata del pullman) al potenziale b and b o hotel non esistono, e se ne devono fare carico (per cortesia) i gestori dei servizi. E se il turista non si accontenta di mare-casa-mare?

3. Chia è un paradiso ma pecca di una rete di informazioni immediate. Viaggiando all’estero i servizi che amo di più sono i gazebi con scritto “ INFORMATION”. I box posti in posizioni “strategiche” aiutano e promuovono il territorio, e indirizzano l’ospite verso la sua destinazione: questi posti danno sicurezza al turista, offrono e coordinano i servizi.

4. Ovunque si parla inglese, e noi di Chia non dobbiamo essere un’eccezione.

5. Secondo me Chia potrebbe essere il paese delle biciclette e dei camping! Abbiamo avuto un sacco di richieste per un turismo di questo tipo.

6. Ristoranti, pizzerie, hotel, locali, bar, maneggi, chioschi estivi, associazioni e attività commerciali devono essere coordinati ma soprattutto valorizzati con una tempestiva pianificazione dell’estate Mariese, che deve iniziare massimo a Giugno.

Nel complesso nella fiera noi ce l’abbiamo messa tutta. A breve parteciperemo ad un'altra importante fiera in Sardegna, dove saranno presenti tutti i tour operator sardi. Ringraziamo le attività che hanno partecipato alla fiera, riportate di seguito:

· I COLORI DI CHIA

· AL NURAGHE

· A SA TANCA

· S’APPOSENTU

· BAU ARENA

· IL FARO

· SU ZINNIBIRI

· I CAVALIERI DI DOMUS DE MARIA

· HOTEL ACQUADULCI

· CAMPING TORRE CHIA

· BITAN DAILY TOUR

  • fiera1.jpg
  • fiera2.jpg
  • fiera3.jpg
  • fiera4.jpg
  • fiera5.jpg